Neopatentati arrivano le nuove limitazioni alla guida

ci siamo: ora è legge - i neopatentati dal 9 febbraio per un anno non potranno guidare veicoli con potenza specifica superiore a 55kw/t e con potenza del motore non superiore a 70 kw.

Neopatentati arrivano le nuove limitazioni alla guida01/01/2011 -


Dal 9 febbraio 2011 i titolari di patente di categoria B, per il primo anno dalla data del rilascio, non potranno guidare autoveicoli che hanno una potenza specifica riferita alla tara, superiore a 55 kw/t. Inoltre, con riferimento ai veicoli di categoria M1, cioè destinati al trasporto di persone, con almeno quattro ruote e al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente, dovrà essere rispettato un ulteriore limite di potenza pari a 70 kw. È questo l’effetto della legge di riforma stradale n. 120 del 29 luglio 2010 che ha modificato l’art. 117, c. 2-bis, del codice della strada prevedendone l’applicazione per le patenti rilasciate a partire dal 9 febbraio 2011. I limiti alla guida dei neopatentati hanno subito continui rinvii negli ultimi quattro anni. Solo grazie alla recente riforma stradale è stata finalmente definita concretamente la data di partenza per l’applicazione delle norme che vietano ai neopatentati di categoria B, nel primo anno dal momento del rilascio della licenza, di guidare veicoli che superano alcuni parametri in termini di potenza. Le nuove norme, oltre ad aumentare il rapporto potenza specifica/tara da 50 a 55 kw/t, hanno introdotto un limite di 70 kw riferito alla potenza massima in termini assoluti; ciò al fine di evitare l’incongruenza che i neofiti del volante possano condurre vetture pesanti e potenti, ma non le medie vetture. Ai fini del calcolo del rapporto potenza/tara, tale indice è indicato nel riquadro n. 3 della carta di circolazione per gli autoveicoli immatricolati dopo il 4 ottobre 2007. Prima di tale data, se la carta di circolazione è stampata su modello MC 820 F, la potenza massima in kw è indicata nel punto P2 del riquadro n. 2, mentre la tara va calcolata aggiungendo 75 kg. alla massa a vuoto del veicolo scritta nel riquadro n. 3. Per i veicoli più vecchi, nel riquadro n. 2 sono indicate la potenza in kw e la tara in kg.